Francesco Zaglio: lavorazioni laser 3D sui tubi

L’adozione di un impianto laser 3D migliora il processo produttivo e il servizio al cliente: le diverse fasi previste dalle lavorazioni tradizionali vengono condensate in un unico processo in grado di garantire una qualità superiore e tempi di risposta e fornitura più brevi.

Con  l’impianto installato, un Jumbo Adige SYS, è possibile realizzare lavorazioni laser 3D complesse che normalmente vengono effettuate con impianti tradizionali, quali la fresatura, la foratura o la sbavatura. Completamente automatico, richiede all’operatore la sola gestione della logistica di carico e scarico dei pezzi.

In sintesi, un impianto di questo tipo permette un livello di servizio più efficiente, ottimizza i costi, accorcia il tempo di fornitura e semplifica il processo logistico di gestione dei pezzi.

Questo consente un miglioramento sia a livello produttivo che qualitativo: al cliente sono garantiti con massima trasparenza gli standard più elevati.

L’attenzione alla qualità non si traduce tuttavia solamente nel rispetto di standard qualitativi, di disegno o di normative, del prodotto in uscita. Complessivamente significa soprattutto qualità nel servizio complessivo offerto ai clienti: a ciò concorrono i tempi di risposta ristretti per una richiesta, un preventivo o la consegna che l’impianto e l’organizzazione permettono di garantire.

 

Rispondi