Riccardo Taroni è il nuovo direttore vendite e innovazione di Morandi Steel

Nuova Laser e nuovo ERP per un 2022 ricco di novità, con lo sguardo al 2025

Il 2022 è un anno ricco di novità per la Morandi Steel.

A cominciare dalla nomina di Riccardo Taroni a nuovo direttore vendite e innovazione.
Una scelta che si inserisce nel piano Morandi 2025, con nuovi investimenti in tecnologie informatiche e macchinari e inserimenti di figure giovani nel team aziendale.

L’orizzonte è chiaro: collocare la Morandi Steel non più come un semplice distributore, ma un centro servizi moderno ed innovativo proiettato al futuro.

Come racconta Riccardo Taroni nel video qui sotto, per raggiungere questo obiettivo l’azienda ha programmato investimenti per allargare e migliorare l’offerta, dando al cliente un servizio sempre più personalizzato e in grado di soddisfare in tempi brevi ogni esigenza.
Un primo passo, previsto dal piano di investimenti Morandi 2025, sarà la prossima istallazione della LT8 Adige. Un secondo macchinario Laser che, integrandosi con la LT20 già presente in magazzino, permetterà di ampliare la gamma di lavorazioni e permettere ai clienti di reperire l’intero ventaglio di tubi disponibili presso un unico interlocutore.

Inoltre, nel 2023, è prevista l’entrata a regime del nuovo ERP aziendale. Un ulteriore step per fornire un servizio sempre più puntuale, preciso e personalizzato, con la possibilità di dare al cliente informazioni sulla tracciabilità del materiale acquistato.

Rispondi