L’impianto laser 3D per il nuovo posizionamento

Intervista con Francesco Zaglio, alla guida dell’engineering team di Morandi Steel

 

Francesco Zaglio

Da più di un anno, ormai, l’offerta di Morandi Steel si è rinnovata, integrando all’ampia gamma di tubi strutturali in acciaio una serie di lavorazioni laser di qualità. Una novità introdotta per rispondere a una specifica esigenza, raccolta presso un buon numero di interlocutori e stakeholder di diversi settori: quella di integrare alla fornitura di tubi strutturali in acciaio anche una serie di lavorazioni laser in grado di semplificare il processo di fornitura a valle, velocizzandolo.

Oggi, infatti, i clienti trovano da Morandi Steel non soltanto una gamma completa di tubi strutturali, ma anche un impianto in grado di eseguire lavorazioni laser 3D su tubi di grosse dimensioni. Lavorazioni che nella supply chain tradizionale i clienti erano costretti a cercare presso altri fornitori.

Naturalmente, questo permette di semplificare la catena di fornitura, riducendo il numero di interlocutori in gioco nel processo, i tempi di attesa e i costi logistici. Migliora anche il livello di qualità del servizio: lavorazioni che, con metodi tradizionali, erano effettuate in diversi step successivi vengono realizzate in un’unica fase. Ciò snellisce il processo, i suoi tempi e, naturalmente, i suoi costi.

Francesco Zaglio, alla guida dell’engineering team di Morandi, risponde ad alcune domande sulle caratteristiche del servizio che i clienti trovano presso Morandi Steel.

Quali sono le principali lavorazioni eseguibili?

Le principali lavorazioni che il nostro impianto laser 3D può eseguire sui tubi in acciaio anche di grandi dimensioni (fino a 508 mm diametro, 20mm di spessore e 16.000mm di lunghezza) sono il taglio dritto, il taglio inclinato, il taglio inclinato smussato, i fori e le asole sia con taglio dritto che cianfrinate. È inoltre possibile realizzare la codifica laser del pezzo, e inserire la marcatura della posizione precisa delle saldature di pezzi sul particolare lavorato, oltre che fori a sezione esagonale per l’inserimento di rivetti.

In aggiunta a queste lavorazioni standard l’impianto consente di eseguire lavorazioni con geometrie complesse di diverso tipo, realizzate e programmate su misura per le esigenze dei singoli clienti.

Quali sono le principali lavorazioni tradizionali che possono essere sostituire da quelle realizzate con un impianto laser, e con quali vantaggi specifici? Perché scegliere una lavorazione laser sui tubi?

Con l’impianto laser 3D possono essere eseguite orientativamente tutte le lavorazioni effettuate manualmente o con macchine quali taglierine a nastro e a disco, fresatrici e alesatrici, taglio manuale con plasma e plasma ad alta definizione.

I vantaggi riguardano sia la produttività che la precisione finale del prodotto lavorato: rispetto alle lavorazioni tradizionali, infatti, vengono eliminate tutte le operazioni manuali di posizionamento e staffaggio del pezzo. Questo consente di migliorare la produttività e di ridurre i costi totali di commessa, aumentando al contempo la qualità del risultato.

Un particolare vantaggio della lavorazione laser consiste poi nell’ampia possibilità di personalizzazione dell’ingegneria di produzione: è infatti possibile sviluppare complessi programmi su misura relativi, ad esempio, alle intersezioni multiple di tubi, alla suddivisione di strutture complesse fino al singolo particolare o alla distinta base globale della struttura suddivisa per tipo di sezione. I nostri interlocutori, sia a monte che a valle della catena di produzione, trovano dunque un’ampia gamma di soluzioni e uno spettro completo di servizi e supporto per realizzare i propri progetti.

Come ha reagito il mercato a questa novità?

La novità ha incontrato un indiscusso successo tra i nostri partner e clienti: per quanto quello di Morandi Steel sia un posizionamento in larga parte inedito nel mercato, i numerosi ordini ricevuti ed evasi evidenziano l’interesse di player di diversi settori per il nuovo servizio allargato, e non solo per le lavorazioni. E la ragione è chiara: offriamo una soluzione unica per diverse esigenze: ingegneria, ampia disponibilità di prodotti, lavorazione e trasporto di prodotti.

Prodotto lavorato con geometrie complesse

Quali sono i principali settori serviti?

I settori interessati da questa nuova offerta sono molteplici: ad esempio, la carpenteria leggera e pesante, l’industria dell’automotive e dei grandi impianti, i costruttori di giostre, coperture, ponti ed edilizia civile e industriale.

 Perché scegliere un partner come Morandi?

Morandi Steel è il partner ideale per clienti di diversi settori, perché è in grado di offrire una soluzione completa che risolve diverse esigenze: a partire dall’analisi e dalla soluzione tecnica congiunta in codesign delle problematiche applicative alla gestione della fornitura allargata, prodotto+ lavorazione+logistica. Oltre a semplificare il processo di fornitura, avere a che fare con un unico interlocutore diminuisce l’incertezza sui tempi, sia di offerta che di consegna, e riduce i costi di logistica.

È in un certo senso un cambio di paradigma e un salto in avanti nell’integrazione dell’offerta.

Rispondi